Crea sito

Patologia addominale

Questionario di autovalutazione

INDICE TEMATICO DELLE DOMANDE

1) Colecisti e vie biliari
2) Pancreas

Colecisti e vie biliari

 Le formazioni polipoidi all'interno della colecisti:

devono essere valutate chirurgicamente quando sono di dimensioni superiori ad un centimetro.

devono essere sorvegliate annualmente con indagine ecografica ed eventualmente sottoposte al chirurgo quando superano 2 centimetri.

sono da considerarsi benigne e necessitano di un controllo ecografico a distanza di 2-3 anni.

In corso di ecografia per litiasi della colecisti:

l'esame può essere ritenuto esaustivo quando si evidenzia il calcolo nel fondo-corpo della colecisti.

l'esame può definire la natura del calcolo in vista di eventuali terapie litolitiche.

l'esame può indicare numero, dimensioni e mobilità dei calcoli all'interno del viscere.

L'ecografia in corso di ittero:

rileva sempre una dilatazione delle vie biliari.

non rileva una dilatazione delle vie biliari

può escludere un ittero chirurgico, ostruttivo (con dilatazione delle vie biliari), da un ittero medico, non ostruttivo.

I calcoli della colecisti di piccole dimensioni:

sono sempre visualizzati all'ecografia per la presenza del cono d'ombra posteriore

possono essere privi di cono d'ombra posteriore, ma possono comportarsi come tutti gli altri calcoli rotolando nella fellea al variare del decubito del paziente.

sono ecograficamente visibili solo se presentano all'interno sali di calcio

Pancreas

Nella diagnosi di pancreatite acuta:

l'ecografia può confermare tale diagnosi evidenziando raccolte o versamenti.

l'ecografia può evidenziare la patogenesi della pancreatite acuta in caso, ad esempio, di litiasi delle vie biliari.

spesso l'esame ecografico risulta difficile in corso di attacco acuto pancreatico: in taluni casi si ricorre alla TC addominale.

sono esatte tutte le risposte precedenti.

Ecografia Clinica. Busilacchi - Rapaccini. Idelson Gnocchi

S.I.U.M.B.: Guida ecografica - Ed. 2012