Strutture iperecogene

Pagine correlate:

La struttura iperecogena e' ecograficamente rappresentata da echi di maggiore intensita' rispetto al parenchima circostante o ad una struttura vicina utilizzata come riferimento.

Alla base delle lesioni iperecogene, focali o diffuse, vi è un aumento dello scattering, ovvero dello spargimento degli echi,  dovuto alla presenza di un maggior numero di interfacce riflettenti. Le seguenti lesioni danno un aspetto iperecogeno, diffuso o focale:

- infiltrazione fibrosa (tiroiditi croniche, cirrosi epatica, pancreatite cronica)

- infiltrazione lipidica (steatosi epatica)

- infiltrazione neoplastica (cancro cirrosi)

Tuttavia una iperecogenicita' diffusa risulta anche in alcune condizioni fisiologiche: il parenchima pancreatico che nel giovane e' solitamente isoecogeno rispetto al fegato, nell'anziano puo' essere iperecogeno per la presenza di tessuto fibroso maggiormente rappresentato.

Di seguito, alcuni esempi di lesioni iperecogene:

Angioma epatico

Ecografia clinica. Busilacchi - Rapaccini. Idelson Gnocchi