Crea sito

Ecografia della vescica

Tecnica ecografica

La vescica è un organo cavo che per il suo contenuto liquido si presta bene all'esame ecografico. L'esplorazione della vescica può essere condotta per via sovrapubica, transrettale, transvaginale e transuretrale.

L'approccio sovrapubico rappresenta il primo esame nella maggioranza dei casi, al quale deve far seguito uno degli approcci su menzionati qualora siano indicati per uno studio mirato dell'organo. 

Si eseguono scansioni trasversali, longitudinali ed oblique con vescica piena.

All'esame ecografico, la vescica si presenta come una formazione anecogena, simmetrica, a pareti sottili, nette e regolari, con forma triangolare e apice rivolto in alto nell'uomo, quadrangolare con asse maggiore trasversale nella donna.

Un fenomeno conosciuto agli endoscopisti è il jet, espressione del transito di urina in vescica. In ecografia questo fenomeno è evidenziabile aumentando l'insonazione o utilizzando il modulo color.

Di seguito un esempio di jet.

Ecografia Clinica. Busilacchi - Rapaccini. Idelson Gnocchi

S.I.U.M.B.: Guida ecografica - Ed. 2012