Ecografia tiroidea

Tecnica ecografica

Pagine correlate:

L'esame della tiroide si esegue con paziente in decubito supino e capo iperesteso, utilizzando sonde lineari con frequenze comprese tra 7,5 (in caso di gozzo voluminoso) e 13 MHz.

Vengono eseguite scansioni ortogonali sugli assi longitudinale e trasversale, percorrendo tutta la ghiandola per ciascun emilato. Inoltre si eseguono scansioni sull'asse tracheale per studiare l'istmo ed il decorso tracheale.

Si studiano:

- forma

- presenza del
lobo piramidale Tessuto ghiandolare tiroideo a forma triangolare che si sviluppa dal lobo sinistro in direzione craniale (anche detto piramide di Morgagni)

- presenza di formazioni ghiandolari accessorie pre-, sovra- o sottoioidee

- dimensioni (il lobo destro ha dimensioni maggiori del sinistro nel 60% dei casi):

        diametro longitudinale 40-60 mm

        diametro trasverso 20-25 mm

        diametro antero-posteriore 15-20 mm

        istmo 2-6 mm

- margini

- ecogenicità  e struttura parenchimale, fitti e regolari nidi di echi iperecogeni rispetto all'ecogenicità dei muscoli

- rapporti con le strutture vicine

- eventuale presenza di
deviazione della trachea La trachea può essere deviata da un lato perché spinta dalla ghiandola ingrossata. In alcuni casi la parete tracheale dal lato della lesione tiroidea può assottigliarsi (tracheomalacia)

- studio dell'esofago, struttura a bersaglio posta dietro al lobo sinistro, lateralmente alla trachea

- vascolarizzazione, all'interno della ghiandola si osservano spot vascolari sporadici regolarmente distribuiti (in gravidanza gli spot vascolari sono più evidenti e numerosi). Le arterie tiroidee all'analisi spettrale (PW) presentano alte PSV (velocità di picco sistolico) e EDV (velocità di fine diastole) a tesimoniare un flusso a bassa resistenza

- studio delle
catene linfonodali laterocervicali Linfonodi del collo che possono essere interessati dalle malattie della tiroide e degli altri organi
(livelli da 1 a 6 secondo Robbins).

Ghiandola tiroidea ipoplasica

Caso ecografico:

Uomo di 45 anni asintomatico, ha eseguito il dosaggio degli ormoni tiroidei a scopo di screening, che sono risultati ai limiti inferiori della norma con TSH aumentato. All'esame ecografico la ghiandola tiroidea appare di aspetto normale (fini echi omogeneamente distribuiti), ma ridotta di volume. Il quadro clinico è suggestivo per ipotiroidismo latente.
Ipoplasia tiroidea diffusa

Condizione di ipotiroidismo latente in paziente con aumentati livelli di TSH e T4 normale.

Tiroide di aspetto normale, ma di dimensioni ridotte

Rassegna multimediale dal sito YouTube.com.

Note legali: appuntiecografia.altervista.org non è responsabile delle informazioni contenute in tutti i link in uscita verso siti web né del contenuto di tutti i link multimediali verso il sito youtube.com.

Tiroide normale

 

Protocollo U.S. per lo studio della tiroide

 

thyroidorg: Thyroid Ultrasound Course

Thyroid U.S. - part 1

 

Thyroid U.S. - part 2

 

Thyroid U.S. - part 3

 

Thyroid U.S. - part 4

 

Thyroid U.S. - part 5

 

Thyroid U.S. - part 6

 

Ecografia Clinica. Busilacchi - Rapaccini. Idelson Gnocchi

L'ecografia nella patologia tiroidea - Teresa Rago, Aldo Pinchera, Paolo Vitti - Edizioni Plus - Pisa University Press

Documenti correlati: