Patologia dei nervi

Patologia da compressione

MODIFICHE ECOGRAFICHE DEL NERVO COMPRESSO

Compressione acuta: aspetto ipoecogeno e aumento del calibro a monte della compressione, eventuale reazione infiammatoria periferica evidenziata al color/powerdoppler

Compressione cronica: aspetto iperecogeno, riduzione progressiva del calibro, eventuale sindrome da denervazione della loggia muscolare interessata

Patologia traumatica

TRAUMA DEL NERVO PERIFERICO CON INTERRUZIONE DELLA CONTINUITA'

Si associa spesso a concomitanti lesioni tendinee; in caso di rottura, parziale o completa, si può apprezzare un ematoma (ipoecogeno) in fase acuta o fibrosi in fase tardiva lungo il decorso del nervo.

Lesioni intriseche

TUMORI BENIGNI E MALIGNI DEL NERVO

Nella maggior parte dei casi si tratta di patologia tumorale benigna come i neurofibromi e gli schwannomi.

Il neurofibroma si caratterizza come una lesione fusiforme e regolare, centrata sull'asse del nervo, che ha perso l'aspetto fibrillare caratteristico del nervo, generalmente ipoecogena, talora con rinforso posteriore.

Lo schwannoma è eccentrico rispetto all'asse nervoso, ipoecogeno, spesso circondato da una capsula iperecogena. L'aspetto fibrillare del nervo è conservato.

La Malattia di Charcot-Marie-Tooth, o neuropatia periferica ereditaria degli arti, è una ipertrofia nervosa ereditaria non tumorale.

Rassegna multimediale e links

Rassegna multimediale dal sito You Tube.com.

Note legali: appuntiecografia non è responsabile delle informazioni contenute in tutti i link in uscita verso siti web né del contenuto di tutti i link multimediali verso il sito You Tube.com.
 

Letture correlate:

Ecografia dell'apparato muscolo-scheletrico. Nicolas Sans - Franck Lapège. Verduci Editore

Ecografia Clinica. Busilacchi - Rapaccini. Idelson Gnocchi